“Mank” #in100parole

Pubblicato da spettacolaree il

Mank è in streaming su Netflix dal 4 dicembre.

Il film diretto da David Fincher racconta della nascita del film capolavoro di Orson Welles, Quarto potere, e più nello specifico del suo sceneggiatore, interpretato da Gary Oldman.

Andrea Marcianò ha riassunto per Spettacolaree il suo parere in 100 parole. Non una di più, non una di meno.

In primavera abbiamo visto “Hollywood” di Ryan Murphy; in inverno invece, a suo modo, il regista nordamericano David Fincher dona l’essenza meta-cinematografica di “Quarto potere” attraverso la pellicola più pura del 2020. Mank sta per Herman Mankiewicz (Gary Oldman), sceneggiatore di Hollywood alcolizzato e disilluso, protagonista del film in cui risorge la cinematografia di Orson Welles con il montaggio classico su pellicola analogica. Non aspettatevi, però, un film elitario; l’intreccio di Mank” è, infatti, bipolare ma molto godibile: da una parte assistiamo all’apice artistico di Mankiewicz; e dall’altra allo spettacolo della facciata spocchiosa di Hollywood, immersa nell’America della Grande depressione.

Mank è così descritto su Netflix:

La Hollywood degli anni ’30 è rivalutata attraverso gli occhi e la graffiante ironia dello sceneggiatore alcolista Herman J. Mankiewicz mentre termina “Quarto potere”.

Il trailer di Mank:

4 2 votes
Article Rating

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

ISCRIZIONI APERTE

I laboratori di Spettacolaree ripartono!

Vieni a provare le attività: ogni sabato alle ore 15.00

Sono aperte anche le pre-iscrizioni! Compila il modulo qui!

Novità! promo porta un amico: Se porti un amico i laboratori costano meno! SCOPRI DI PIÙ

Holler Box